Da Venerdì 6 a Domenica 8 Aprile (dalle ore 16.30 alle ore 20.30) Foto Scuola Lecce organizza il Corso di Scrittura e Lettura Creativa "Corpo Scritto | Fotografa una storia" a cura della giornalista e scrittrice Luisa Ruggio. Un Laboratorio di Scrittura e Lettura Creativa,  Linguaggio dell’Immaginario e Training del Narratore per Fotografi in formazione.

Corpo Scritto | fotografa una Storia

Laboratorio di Scrittura e Lettura Creativa,  Linguaggio dell’Immaginario e Training del Narratore per Fotografi in formazione

a cura di Luisa Ruggio

Formare l’immaginario di un fotografo significa sommare alla disciplina tecnica l’esercizio di uno strumento immateriale eppure fondamentale per la vita di ogni artista: l’immaginario. Allenare questo muscolo invisibile è investire su un patrimonio inesauribile che determina i percorsi creativi della ricerca artistica. La fotografia, come tutti i linguaggi, è subalterna alla poesia, necessita di atmosfere e climax. Allenare l’immaginario dei fotografi in formazione equivale a fornire gli strumenti narrativi indispensabili per la traduzione visiva delle emozioni. Ogni fotografia è una storia, se sappiamo ascoltarla e raccontarla. Ci sono alcuni scatti fotografici che ci attendono da sempre, come anime gemelle spesso tardano ad arrivare perché dobbiamo ancora scoprirli, o meglio, metterli a fuoco dunque scriverli. Questo semplice principio guidato dalla curiosità e dal gesto di indagare la vita e il cuore umano, è alla base del laboratorio di scrittura e lettura creativa per fotografi in formazione suddiviso in lezioni teoriche e pratiche, reading, training del narratore-fotografo e dell’interprete dell’immaginario, diaristica delle intuizioni e fissaggio delle memorie, terapia del linguaggio e tecniche propedeutiche al confronto con il pubblico.
Il titolo del laboratorio è una variazione sul tema del saggio di Italo Calvino “Mondo scritto e mondo non scritto”, in cui si legge:
“Credo che sempre scriviamo di qualcosa che non sappiamo per rendere possibile al mondo non scritto di esprimersi attraverso di noi. Dall’altro lato delle parole c’è qualcosa che cerca di uscire dal silenzio, di significare attraverso il linguaggio, come battendo colpi su un muro di prigione.

Finalità

Educare gli artisti in formazione all’allenamento dell’immaginario in quanto cassetta degli attrezzi della composizione di ogni immagine, avviare alla lettura delle parole e delle storie custodite e tradite dal corpo e pronte ad essere tradotte in ritratto, scrittura per il corpo e stesura di una drammaturgia soggettiva e/o collettiva in forma fotografica, sviluppare lo stile e la tecnica del muscolo invisibile di ogni essere umano, ovvero l’immaginazione, innescando la capacità di analisi ed introspezione, esercitare le tecniche narrative e drammaturgiche, ideare ed elaborare un testo-fotografico e confrontarsi con le dinamiche creative psicologiche e spirituali della scrittura intesa come pratica necessaria alla creazione, esplorare la disciplina dell’editing, dell’improvvisazione e della trasposizione scritta di un testo da convertire in fotografia, formulare gli sviluppi di un progetto testuale/fotografico per il percorso espositivo e costruire una drammaturgia intima dell’album fotografico, trovare la propria voce attraverso la prosa fotografica poetica, il racconto breve per immagini, una sceneggiatura in frames, un plot a partire dall’alfabeto del corpo e del paesaggio emerso e sommerso.

Luisa Ruggio

Scrittrice, giornalista, editor, copy writer e sceneggiatrice, ha esordito pubblicando una serie di saggi sul Cinema e la Psicoanalisi editi da Manni nei Quaderni Scientifici dell’Università del Salento (2004), nel 2006 ha pubblicato il suo primo romanzo, “Afra” (Besa), vincitore di sei premi letterari e portato in scena dalla Compagnia Terra di Nod nella formula teatrale “Pescatori” ridotta a cura del regista Davide Manico e Carmen Piga. Nel 2008 ha pubblicato il suo secondo romanzo, “La nuca” (Controluce), adottato come testo di studio nel Corso di Editoria di Scienze della Comunicazione dell’Università del Salento, nel 2010 ha pubblicato la raccolta di racconti brevi “Senza Storie” (Besa) Menzione Speciale del Premio Bodini da cui è stato tratto lo spettacolo musicale “Stanze sonore” a cura del musicista e compositore Dario Congedo in scena al Festival della Cultura Mediterranea di Parigi 2011. Ha firmato programmi di approfondimento culturale per l’emittenza privata, “Boomerang” “Oltretutto” “Separé” “Summertime” “In tempo reale” “Fatti nostri”, ha firmato docu-film per il cinema indipendente, “Pescatori” “I danzatori non piangono” “Monteruga e il turismo dell’oblio” “L’incantesimo” e molti altri progetti audiovisivi per i quali ha ricevuto il Premio Skylab alla carriera per il Giornalismo dall’Università del Salento (2011). Ha firmato le pagine della cultura del telegiornale dell’emittente televisiva Canale 8 dal 2000 al 2012, ha firmato la rubrica “Vita di città” del quotidiano “Il Paese Nuovo” dal 2012 al 2014, ha firmato le pagine culturali ed i documentari della Web Tv SalentoWeb.Tv dal 2012 al 2017, collabora con la rivista on line SalentoLive.24 Nel 2014 ha pubblicato il romanzo “Teresa Manara” (Controluce) vincitore di tre premi letterari, nel 2015 ha pubblicato “Notturno” (Besa) da cui è stato tratto l’omonimo reading teatrale ospitato nel Cartellone Incontri della Stagione di Prosa dei Cantieri Teatrali Koreja, nel 2016 ha pubblicato la raccolta di racconti brevi “Un poco di grazia” da cui è stato tratto uno spettacolo teatrale ospitato nel Cartellone Strade Maestre dei Cantieri Teatrali Koreja in collaborazione con la Compagnia teatrale Io Ci Provo. Insegna scrittura e lettura creativa, ha fondato il Collettivo Rosa dei Venti ed il Laboratorio Stabile di Scrittura e Lettura Creativa in corso nella Sezione Maschile del Carcere di Lecce ed è curatrice dei laboratori narrativi sperimentali per fotografi, danzatori, musicisti e attori in formazione. Suoi racconti, articoli e saggi sono presenti in numerose antologie e riviste letterarie. Dal 2006 è autrice del blog letterario “Dentro Luisa”.

Per info e Iscrizioni
3348615548 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

  • Resta in contatto con noi

    Resta in contatto con noi.

    Foto Scuola Lecce su Facebook      Foto Scuola Lecce su Instagram

  • Resta in contatto con noi

    Resta in contatto
    con noi.

    Foto Scuola Lecce su Facebook      Foto Scuola Lecce su Instagram

  • Resta in contatto con noi

    Resta in contatto
    con noi.

    Foto Scuola Lecce su Facebook      Foto Scuola Lecce su Instagram

Il sito fotoscuolalecce.it utilizza cookies per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Chiudendo questo banner si acconsente all’uso dei cookies.